Domenica, Ottobre 22, 2017

Storia e Cultura

La Liguria offre molto anche al di fuori della Riviera. Possiamo tranquillamente affermare che l'entroterra offre dei veri tesori di arte e architettura oltre ad una meravigliosa natura che va dalla macchia mediterranea alla vegetazione prealpina ed alpina.

In questa area vogliamo segnalare gli itinerari più classici ma anche quelli meno conosciuti che spesso regalano al turista paesaggi inaspettati. Borghi medioevali, grotte e paesaggi prealpini a due passi dal mare; una gita nell'entroterra è senz'altro una valida alternativa alla spiaggia d'estate ma anche un motivo in più per visitare la Liguria "fuori stagione".

ITINERARI

Una magica gita nell'entroterra alla scoperta di antichi villaggi medievali

In provincia di Imperia, più esattamente alle spalle di Sanremo, si snoda un percorso che collega alcuni paesini abbarbicati sulle colline delle prealpi marittime liguri. Sono antichi villaggi di origine medievale, ben conservati e che riservano non poche sorprese ai visitatori che arrivano. La natura e la storia si uniscono in un mix affascinante e senza tempo. 

Il percorso che consigliamo parte a metà strada tra Arma di Taggia e Sanremo, sulla costa, e si dirige nell'entroterra; menzione d'onore va a Bussana Vecchia, antico borgo abbandonato alla fine del '800 a causa di un devastante terremoto e che negli ultimi decenni ha ripreso vita grazie ad una "colonia" di artisti che ne ha fatto la sua dimora. 
Proseguendo nell'itinerario in oggetto troverete Ceriana, Baiardo, Apricale, Perinaldo e la bellissima Dolceacqua.

Prima del ritorno sulla Riviera, tra Bordighera e Ventimiglia,visita d'obbligo al pittoresco "Principato di Seborga". Per chi volesse cancellare in un sol colpo le "fatiche" delle escursioni può approfittare delle Terme sulfuree di Pigna.

VISUALIZZA LA MAPPA SULLA ZONA